Dall’anno scolastico 2013-2014 è attivo nella Scuola lo SPORTELLO GENITORI, aperto agli incontri tra genitori, insegnanti, terapisti e quanti operano con alunni in situazione di disabilità.

Lo Sportello è coordinato e curato da due docenti dell’Istituto, con provate competenze nell’ambito dei Bisogni speciali.

Gli incontri vengono calendarizzati in base alle richieste delle famiglie o degli insegnanti, con cadenza quindicinale/mensile e si tengono nei locali delle scuole in orario pomeridiano, per la durata di circa un’ora.

Il servizio persegue le finalità di offrire alle famiglie contesti di ascolto, incontro, informazione, confronto, condivisione, per:

  • favorire i processi di inclusione di ogni alunno e di ogni alunna con disabilità attraverso la realizzazione di interventi mirati;
  • sostenere la tutela delle garanzie circa i servizi di sostegno che il territorio offre;
  • creare e/o rafforzare la riflessione sui temi dell’integrazione scolastica tra i docenti curriculari e di sostegno;
  • evitare incontri e comunicazioni occasionali durante la giornata scolastica, e realizzare, invece, un “incontro programmato” che consenta di ragionare in un clima di serenità;
  • creare, all’interno della scuola, un osservatorio privilegiato che consenta di individuare, oltre alle problematiche dei singoli alunni, anche criticità di contesto da rappresentare ad altri enti e istituzioni del territorio per realizzare iniziative congiunte e interventi in rete;
  • fornire proposte di lettura con generi testuali diversi (letteratura, psicologia, pedagogia…).